Il Cammino del Silenzio

Si è concluso il 14 novembre presso la parrocchia Cuore Immacolato di Maria di Silvi Marina il “tour” di catechesi presentazione del libro il “Cammino del Silenzio”, promosso da padre Emiliano Antenucci  in collaborazione con l’Azione Cattolica della diocesi di Teramo Atri e gli Apostoli della Passione dell’Amore Misericordioso.

Tre sono stati gli appuntamenti che hanno avuto la pretesa di seminare silenziosamente i semi del Silenzio in tutto il territorio diocesano (parrocchia Madonna della Salute di Villa Mosca-Teramo e parrocchia San Pietro Apostolo di Giulianova) ed in un percorso fondato sulla cristo-terapia e sulla miara-terapia, un percorso d’amore puro che guarisce e libera.

Dio è Silenzio. Dio creò nel silenzio. Dio agisce nel silenzio. La creazione vive nel silenzio. Il vivere dell’uomo è nel silenzio. La creatura cresce nel silenzio. Il sole, la luna le stelle stanno nel silenzio. Ogni paesaggio stupisce nel silenzio. L’uomo ritrova se stesso nel silenzio. Ogni bellezza vive nel silenzio. L’essere inizia con il silenzio. La vita inizia in ogni istante di silenzio. Un fiore, un filo d’erba, una pianta cresce nel silenzio. Il silenzio è vivo, fecondo efficace. Cerca il silenzio in te e fuori di te. Il silenzio è il giardino di Dio. Il silenzio è ascolto, è saggezza.

Un’idea, quella del dare valore al “valore” che scompare e che non viene più coltivato, nata qualche anno fa, insieme alla vocazione di padre Emiliano, e subito dopo il terremoto dell’Aquila. Un’idea che quasi immediatamente si è trasformata, negli anni passati, in un percorso proposto alle persone e le cui dispense, oggi, sono state raccolte ed hanno costituito il libro “Il Cammino del SilenzioVademecum per cercatori di felicità”.

L’arte del silenzio che analizza, la danza armoniosa che guarisce, la musica che apre all’ascolto del Silenzio aprono un’azione motoria costituita da una successione di passi che è alla portata di tutti e conduce dolcemente all’adorazione silenziosa dell’eucaristia, che trasforma non solo noi stessi ma anche la realtà che ci circonda. Il Silenzio è ecologia del cuore e della mente, grembo della Parola dove nascono le parole autentiche, laboratorio dove poter sostituire il dito del giudizio col cuore aperto all’ascolto, prima responsabilità caritatevole. Il Silenzio è luogo nel quale esercitiamo noi stessi alla comunione con Dio, in perfetta armonia, nella luce del Cristo e per mezzo della Vergine del Silenzio.

La madre ascolta e invita al silenzio per mezzo di un semplice gesto, un dito sulla bocca. Se non parla e non ci vuol far parlare è perché il figlio ha qualcosa da dire, e l’umiltà, dandole ascolto, diventa la nostra caratteristica comune.

Si scopre allora che il vero santuario non  è quello situato in qualche regione geografica a noi cara, ma è molto più vicino. Il vero santuario è il nostro cuore che si sostituisce a quello della Vergine e successivamente a quello del Signore Nostro e l’interiorità non è più noia, ma viva dinamicità spirituale, viva vita che risplende per contatto con l’Amore di Dio.

Vergine del Silenzio, tu ascolti la parola e la conservi. Donna del futuro aprici il cammino. Amen

 

Luca Pistilli

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.